Il tesoro della Gita

arjuna-krishna-bhagavad-gita
Incontri di approfondimento Yoga con Marco Arjuna Gioiello del Pensiero Puro e del più astratto spiritualismo, Bhagavad Gita è una componente della grande opera dei Veda. I mille e mille versi cantati dei Veda, qui, si collegano in una chiusura sfolgorante, in cui il Verbo della Vita Universale, si fa Logos e

Start

21 aprile 2017 - 19:00

End

21 aprile 2017 - 20:00

Address

Brembate, Sala Civica E. Doneda - Via Asilo   View map

Incontri di approfondimento Yoga con Marco Arjuna

Gioiello del Pensiero Puro e del più astratto spiritualismo, Bhagavad Gita è una componente della grande opera dei Veda. I mille e mille versi cantati dei Veda, qui, si collegano in una chiusura sfolgorante, in cui il Verbo della Vita Universale, si fa Logos e si propone come Nucleo e Coscienza Cosmica d’ogni cosa relativa.

Come il nostro organismo fisico è composto da miliardi di le cellule – ognuna viva – così ogni individuo è onda di un Infinito Mare Universale, della cui Coscienza è parte intrinseca e vitale. E’ proprio questa Coscienza che parla nella Bhagavad Gita, per ricongiungere a sé il proprio minore riflesso esistenziale: Arjuna.

Il vero yoghi vede Me in tutti gli esseri e tutti gli esseri in Me. In verità, l’anima realizzata Mi vede ovunque.
Lo yoghi, sapendo che Io e l’Anima Suprema, situata in tutte le creature, siamo Uno, Mi adora e dimora sempre in Me.

Oltre a rivelare il “supremo segreto”, sepolto sotto i veli di maya, Krishna indica ad Arjuna le tecniche mistiche per liberarsi definitivamente dal vincolo delle reincarnazioni.

Partecipazione a offerta libera.

Si prega di confermare la presenza via email.

TOP