DSCF0830copyVice Presidente

Dopo qualche anno di ricerche ed esplorazioni della realtà oltre la manifestazione, nel 2003 approdo al sentiero dello Yoga.

Per una serie di eventi apparentemente casuali inizio a praticare Hatha Yoga con Sadaananda e a conoscere il Raja Yoga attraverso gli scritti e l’esperienza di Gero Salonna.

Nel 2007 ricevo da Arjuna l’iniziazione al Kriya Yoga di Babaji e con queste tecniche inizia una nuova parte del mio viaggio. Nel 2010 si presenta l’insegnamento, da allora ho passato oltre 2000 ore in classe. Fra il 2014 e il 2018 ho completato la formazione nel Kriya Yoga di Babaji.

Da diversi anni contribuisco all’organizzazione dei seminari e alla traduzione e pubblicazioe di testi e libri sul Kriya Yoga di Babaji.
Il Kriya Yoga è per me un dono inestimabile, un percorso di autonomia, che offre innumerevoli benefici e soprattutto porta uno stato di pace ed equanimità, prezioso nella vita quotidiana.

Ho imparato a vedere gli automatismi che mi guidano e a scardinarli per sostituirli con il discernimento.
Cerco di non identificarmi in ciò che faccio né in ciò che gli altri vedono, di essere attenta e disponibile e di saper dimenticare per fare spazio.

Oggi come diciotto anni fa so che “Non è questa la conclusione di un percorso. Non sono arrivata da nessuna parte. È solo l’inizio del mio viaggio.”