Relazionarsi con gli altri come fratelli

Relazionarsi con gli altri come fratelli

Da Yogi e Ricercatori della scienza e arte dell’Esistenza Umana, impariamo a dare valore ad ogni nostro gesto e ad ogni parola e azione, consapevoli della profonda interdipendenza che ci lega a tutto quello che ci circonda e a tutti, vicini e lontani.

Lokah samastah sukhino bhavantu
Possano tutti gli esseri dell’universo essere felici

A cosa siamo disposti a rinunciare per il bene comune? Quanto siamo disposti a dare?
La risposta di uno dei nostri istruttori, che ha scelto di devolvere il compenso della sua stagione a Ciudad Don Bosco – Medellin

Ogni uomo, nel corso della sua vita, traccia un cerchio attorno a sé e si occupa delle persone al suo interno: la sua donna, i figli. Altri tracciano un cerchio più ampio, includendo anche fratelli e sorelle. Ci sono poi uomini con un destino e un cuore grande il cui cerchio deve comprendere molte, molte più persone. Lo spirito delle persone dedite allo Yoga e alla ricerca di Sè le porta ad incontrare, conoscere molte anime e riconoscere in loro la stessa scintilla divina che anima l’universo. Abbracciare il mondo come una grande famiglia, relazionarsi con gli altri come fratelli e sorelle, lasciare che il nostro agire sia infuso di quell’amore altruistico e incondizionato è la vera missione, il vero servizio che siamo volti a compiere. Il bene che facciamo a noi stessi ricade sulle persone a noi care.

Stefano